italian flag english flag german flag cina flag russian flag poland flag serbian flag

Turismo e ospitalità_ con Pordenone with Love si stupisce!

Posted by on luglio 23, 2012 in Blog, News | 0 comments

Turismo e ospitalità_ con Pordenone with Love si stupisce!

Domani  pomeriggio alle 16.00 a Palazzo Montereale Mantica si terrà la conferenza “Turismo e Ospitalità. Pordenone with Love presenta le qualità di un territorio che sa stupire“. Con la partecipazione di Edi Sommariva, Direttore di Turismo FVG, di Pietro Zagara Direttore relazioni Enti ed Amministrazioni Locali, di Mariella Grossi, condirettore di Dove e dei Viaggi del Sole e Silvano Pascolo, Presidente dell’Agenzia Speciale Con Centro. Il dibattito sarà chiuso dall’Assessore regionale Federica Seganti, alla presenza di Giovanni Pavan (Presidente della Camera di Commercio di Pordenone) e di Alessandro Ciriani (Presidente della Provincia di Pordenone). E Cantina Principi di Porcia è lieta di constatare la volontà di fare sistema da parte delle istituzioni, ma soprattutto di veder crescere un “brand” come Pordenone with Love.

Venerdì scorso ho letto un articolo sui successi del marchio “Made in Piedmont” che vede riunite 52 aziende vinicole di Langhe, Roero e Monferrato con lo scopo di promuovere sì il prodotto vino, ma anche il territorio, cioè la regione di produzione nel suo insieme. Nulla di nuovo sotto il sole, Toscana & Chiantishire docet. Ma i numeri sono sorprendenti, molto positivi specie per l’aumento di eno-turismo in regione.

Se Pordenone With Love non è solo vino, ma un brand umbrella di realtà imprenditoriali più varie, ci sono ottimi presupposti per farci conoscere sempre di più offrendo percorsi turistici, gastronomici ed eno turistici davvero interessanti. Ancora inesplorati dai più e, paradossalmente spesso ignorati dai friulani stessi che, per tradizione mitteleuropea, si muovono maggiormente verso la riviera adriatica e dalmata.

Che Pordenone sia un territorio capace di stupire, lo hanno dimostrato anche i ragazzi di Luce e Scrittura con la loro trilogia di fotoromanzi: Male sit tibi, La Zona Sexta e Magna Congiura. Presentato quest’ultimo proprio giovedì scorso in sala Consiliare a Pordenone  con uno stile brillante, quasi un “talk show” capeggiato da Gigi Di Meo.

La forma narrativa del romanzo fotografato offre al lettore, specie con  l’ultimo numero particolarmente attento a valorizzare le bellezze naturali in regione, una vera e propria guida turistica e validissimi motivi per scegliere la provincia di Pordenone come meta per l’estate e non solo.

Oggi ammetto di parlare con difficoltà di turismo nel senso più ampio e gaudente del termine. E di accoglienza. Sono sì reduce  dalla divertentissima presentazione di Magna Congiura, ma anche dalla proiezione di Mare Chiuso di Andrea Segre, che ha vinto il Premio Opera Prima del XXXI Premio Sergio Amidei, in occasione della fortunata rassegna cinematografica goriziana a Parco Coronini.

A volte è importante fermarsi a riflettere, possibilmente in compagnia di buoni amici, magari sorseggiando un buon calice di vino a Pordenone… with Love.