italian flag english flag german flag cina flag russian flag poland flag serbian flag

Principi di Porcia azienda modello al salone mondiale della green economy

Posted by on novembre 13, 2015 in Blog, Eventi, News, News dell'azienda, News Green, Senza categoria | 0 comments

L’azienda agricola alla fiera Ecomondo di Rimini per presentare il proprio modello virtuoso di agricoltura sostenibile.

Si chiama “Ecomondo” ed è la grande fiera internazionale della green economy  inaugurata a Rimini martedì 3 novembre dal Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, e conclusasi venerdì 6.

Circa 100 mila gli operatori da tutto il mondo che hanno partecipato a questa 19esima edizione. Un pianeta green in cui c’era anche un pezzo di Friuli occidentale. Mercoledì 4, infatti, l’azienda agricola Principi di Porcia è stata invitata a Ecomondo per presentare il proprio modello virtuoso di produzione “green” fondato su energie rinnovabili e totale sostenibilità ambientale.

A intervenire è stato il Principe Guecello di Porcia, amministratore della società, nell’ambito della tavola rotonda “L’efficienza nei processi alimentari. Minor consumo di acqua e energia e meno rifiuti”. Assieme ai Principi di Porcia hanno portato la loro testimonianza un numero ristretto e selezionato di grandi catene nazionali e internazionali, tra cui Barilla, Granarolo, Nespresso, Whirpool, Consorzio italiano biogas.

«Il confronto sui grandi temi temi come la gestione efficiente della catena alimentare – ha spiegato il Principe Guecello – sono un impegno imprescindibile per noi produttori coinvolti nella filiera. Durante il convegno – al quale siamo stati invitati tramite Confagricoltura nazionale – è emerso che una parte significativa degli alimenti viene sprecata a causa di un’errata gestione della catena del freddo e delle abitudini dei consumatori. Tecnologia e ricerca saranno di grande aiuto nella gestione ottimale della vita di un prodotto – ha continuato –  come sarà sempre più importante una produzione fondata sull’ “economia circolare” (cioè senza scarti e riutilizzando costantemente le materie, ndr) privilegiando le energie rinnovabili e l’energy management. Il nostro intervento è servito a dimostrare i significativi risultati conseguiti in questi ambiti» ha concluso.

Sullo sfondo del convegno gli obiettivi fissati dall’Ue per assicurare cibi sicuri, sani, di alta qualità e allo stesso tempo sviluppare sistemi produttivi avanzati, garantendo appunto minori consumi di acqua, energia e rifiuti. Obiettivi, peraltro, già raggiunti dai Principi di Porcia, grazie ai forti investimenti nelle tecnologie verdi – l’ultimo dei quali l’impianto di biogas appena inaugurato a Porcia – che garantiscono l’autosufficienza energetica dell’azienda agricola e l’impatto zero sull’ambiente locale. Un’attitudine ecologica riconosciuta anche su vini e prodotti agricoli dei Principi di Porcia, prima impresa in Italia a vantare il bollino verde Energy saving company”.

 Alberto Parigi

Ufficio stampa Principi di Porcia

333 9808696 | alberto.parigi@gmail.com