italian flag english flag german flag cina flag russian flag poland flag serbian flag

Premio INNOVAZIONE AMICA DELL’AMBIENTE – VITICOLTURA SOSTENIBILE

Sostenibilità, intelligenza, bellezza: la via italiana all’economia verde Legambiente premia l’azienda agricola Principi di Porcia con Premio Innovazione Amica dell’Ambiente 2013

 

Targa

 

Già unica azienda vitivinicola Energy Saving Company, certificata ISO 50001, l’azienda agricola Principi di Porcia ha vinto il Premio Innovazione Amica dell’Ambiente 2013 di Legambiente, per la viticoltura sostenibile.   Questo riconoscimento arriva come coronamento di un lavoro costante e puntuale che da anni abbiamo intrapreso sulla via dell’ecosostenibilità, ampliando il concetto di responsabilità sociale anche verso l’ambiente. Da sempre aperti a nuovi stimoli e nuove opportunità, riteniamo che l’innovazione agro-ambientale crei un valore per i clienti, che con noi condividono principi e obiettivi: il rispetto delle generazioni future, la creazione e mantenimento dei livelli occupazionali; l’attuazione di iniziative a tutela e sviluppo di formazione; la riduzione delle emissioni di gas serra e Co2, la riduzione dell’utilizzo di fertilizzanti, erbicidi, fungicidi e pesticidi sintetici, il rispetto e difesa della biodiversità nelle campagne, la riduzione della spesa energetica, l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, la difesa del paesaggio, il riutilizzo degli scarti di produzione aziendale, la tracciabilità e rintracciabilità dei vini prodotti, la riduzione dell’impatto ambientale nella produzione e commercializzazione, il possesso di certificazioni ambientali, l’impiego di imballi eco-compatibili.

 

principi_porcia_4

 

principi_porcia_3

 

La giuria del premio ha valutato positivamente gli investimenti più importanti che abbiamo fatto negli ultimi anni (che si affiancano a tante piccole idee e accortezze che applichiamo ogni giorno), in particolare nel campo delle energie rinnovabili: l’impianto fotovoltaico (di 2500mq), istallato sui tetti di stalle e magazzini; l’impianto a Biogas (rigorosamente made in Italy, che consente di immettere in rete 8.400.000 kWh/anno) alimentato con nostre colture cerealicole e reflui zootecnici del nostro allevamento bovino; la centrale idroelettrica, potenziata più volte nel corso degli anni, fino a portarla alla produzione di 300.000 kWh/anno di energia idroelettrica. A questo si aggiunge l’adozione, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, della misurazione della Carbon Footprint, che misura l’emissione di Co2 del vino, dalla vigna alla tavola. Tutto questo ci ha portato alla conquista del Premio di Legambiente, unica azienda friulana, che Guecello di Porcia ha ricevuto a Milano a Palazzo Pirelli, durante una giornata dedicata a “sostenibilità, intelligenza e bellezza”, arricchita anche da interventi di approfondimento, tra cui quello di Duccio Bianchi di Ambiente Italia “L’uso delle risorse: terza rivoluzione industriale”, tema per il quale ci sentiamo particolarmente coinvolti.  Cominciare questo 2014 con un riconoscimento così prestigioso e significativo, è per noi non solo motivo di soddisfazione per l’impegno profuso in questa direzione, ma ulteriore stimolo ad andare avanti in questa direzione.

Lista completa dei premiati 2013

brindisi

IL CORRIERE DELLA SERA: la nostra svolta agroenergetica I vincitori del Premio Innovazione Amica dell’Ambiente