italian flag english flag german flag cina flag russian flag poland flag serbian flag

La nostra azienda agricola è differente

Posted by on agosto 20, 2018 in Blog | 0 comments

La società agricola Principi di Porcia, sempre attenta alle esigenze della sua terra e dei suoi animali.

Un nuovo investimento la vede interessata al benessere dei bovini da latte che alleva, investendo su un nuovo impianto di raffrescamento, con la funzione di abbassare la temperatura corporea degli animali.

Un processo semplice che consiste nella bagnatura a goccia grossa per un minuto e seguito da cinque minuti di aria forzata sui bovini, nelle zone delle mangiatoie e aiutato da ventilatori a soffitto (bigfan) nelle cuccette.

Il sistema si basa su indici bioclimatici THI (Temperature Humidity Index), che esprimono il livello di disagio causato da condizioni climatiche sfavorevoli. Individuati quindi questi valori soglia al di sopra dei quali inizia lo stress da caldo negli animali, l’impianto si aziona ciclicamente durante il giorno con l’obiettivo di mantenere la temperatura al di sotto dei 39.2°, permettendo così agli animali di non andare in sofferenza durante il periodo estivo.

Il punto critico di stress porterebbe varie conseguenze negative sui bovini, come ad esempio, iperventilazione, sedentarietà, perdita d’appetito, debilitazione, sfociando in perdite a livello di nascite e di produzione di latte.

Diventa quindi uno strumento importante per conservare il benessere degli animali, per tutelare la produzione del latte, per garantire una continuità delle gravidanze e delle nascite, che sarebbero altrimenti compromessi durante il periodo estivo.

Per ultimo, ma non meno importante e in linea con la gestione sostenibile dell’azienda, basata su un ciclo attivo è il recupero dell’acqua non evaporata nel processo di raffrescamento, che viene recuperata e convogliata nell’impianto biogas per diluire il contenuto nei fermentatori.

Ancora una volta l’azienda dimostra un’attenzione particolare verso la tecnologia all’avanguardia e alla sostenibilità, partendo dalla tradizione che la lega alla terra e all’allevamento.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *